giovedì 6 agosto

timone blu miniScilla |
piazza San Rocco | ore 21.30

Oltre le Sirene: dal mito nasce il nuovo lavoro

Paola Bottero e Alessandro Russo conversano con

Federica Roccisano, Patrizia Nardi, Daniele Castrizio,
Anna Barbaro, Pasquale Ciccone, Maria Gattuso

6 agostoIl mito delle sirene è uno dei più affascinanti della storia. Nasce qui, tra Scilla e Cariddi. Il loro canto anima tanti altri canti, primo quello dei poeti. Uno fra tutti il Pascoli:

E il vecchio vide che le due Sirene, | le ciglia alzate sulle due pupille, | avanti sé miravano, nel sole | fisse, od in lui, nella sua nave nera. | E su la calma immobile del mare, | alta e sicura egli inalzò la voce. | “Son io! Son io, che torno per sapere! | Che molto io vidi, come voi vedete | me. Sì; ma tutto ch’io guardai nel mondo, | mi riguardò; mi domandò: Chi sono?”

Andare oltre le sirene significa proprio farsi questa domanda: chi sono?
Si torna per sapere. Si torna per capire. Si torna per non partire più, emigranti di oggi e di ieri. Ma non di domani: questo è il sogno oltre il mito.
Dal mito alla storia, passando per le nuove opportunità (a partire da quelle di lavoro), una serata in cui canteranno le persone che a quella domanda, chi sono, hanno trovato una risposta. O più di una.

federica roccisanoFederica Roccisano

Ricercatrice universitaria di 33 anni, nel luglio 2015 è entrata a far parte della Giunta regionale della Calabria come nuovo assessore al Lavoro e Welfare. È PhD Student presso la Scuola di dottorato di Politica economica dell’Università Cattolica di Milano. Dal 2010 ha collaborato attivamente con il Centro di Ricerca Medalics di Reggio Calabria. Durante la legislatura Loiero è stata collaboratrice dell’assessorato regionale al Bilancio. Dal 2007, appena 25enne, fino al 2012 è stata presidente del Consiglio comunale di Caulonia. Nel 2013 è stata chiamata a far parte della segreteria provinciale del Partito Democratico reggino, con il ruolo di responsabile Welfare e politiche giovanili.

Patrizia-NardiPatrizia Nardi 

Assessore alla Cultura di Reggio città metropolitana è esperta in valorizzazione e promozione del patrimonio culturale e di percorsi di candidatura Unesco, già storico dell’età contemporanea presso la facoltà di Scienze politiche dell’Università di Messina, dove ha svolto per diversi anni attività didattica e di ricerca (Cattedre di Storia contemporanea e Storia del Mezzogiorno). Allieva di Gaetano Cingari e Nino Checco, ha pubblicato numerosi saggi sui temi della società e dell’economia del Mezzogiorno e ha progettato il Museo Virtuale Garibaldino in Aspromonte, entrato nel Programma dei Musei dell’Unità Tecnica di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Ha vinto numerosi premi per la ricerca, tra i quali quello della Fondazione Bonino-Pulejo, della Fondazione Guarasci ed il Premio Gramsci alla Ricerca. È responsabile di progetto della candidatura Unesco della Rete delle grandi Macchine a spalla italiane, riconosciuta Patrimonio dell’Umanità nel 2013. È referente di progetto per il MiBac e il segretariato generale Unesco a Parigi e consulente di progetto per i Comuni di Gubbio, Viterbo, Sassari, Nola e Palmi. Nel 2013 ha ricevuto il Premio Calabresi nel Mondo e nel 2014 il Premio Felix Città di Nola.

daniele castrizioDaniele Castrizio

Profondo conoscitore del mondo antico e bizantino, è professore associato di Numismatica presso l’Università degli Studi di Messina. Ha partecipato agli scavi archeologici ad Antinoe in Egitto. Ha pubblicato numerosi articoli e saggi, tra cui “I Bronzi di Riace. Ipotesi ricostruttiva” e collabora come antichista con varie emittenti televisive nazionali. Attualmente incardinato nel Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne, tiene i corsi di Numismatica medievale per i Curricula archeologico e storico-artistico del corso di laurea in Lettere, archeologia e iconografia della moneta nella laurea specialistica in Archeologia del Mediterraneo, Numismatica per il Curriculum storico del corso di laurea in Lettere. Dal 2004 è membro del Collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in Archeologia e storia dell’arte greca e romana dell’Università di Messina. Dal 2005 è membro della missione archeologica dell’Istituto Papirologico “G. Vitelli” di Firenze presso il sito di Antinoupolis/El Scheik Abada in Egitto.

anna barbaroAnna Barbaro

Atleta paralimpica reggina, campionessa di atletica, classe 1985, si è confermata anche quest’anno tra le eccellenze calabresi tornando in riva allo Stretto con tre ori ottenuti ai XXXVIII Campionati italiani assoluti estivi di Nuoto paralimpico di Busto Arsizio e agli Open Water FINP 2015 di Amalfi. L’atleta non vedente fa parte dell’Asd Polisportiva Team14 e durante il campionato di nuoto di Busto Arsizio si è imposta nei 100 dorso in 1’52″64, confermando il suo personale, e nei 400 stile libero in 7’51″12 migliorando di 7″ il suo personale. Tempi che hanno permesso ad Anna di conquistare due ori. Ma non solo. Ha ottenuto anche una medaglia d’argento nei 50 stile libero in 39″33, migliorando il suo tempo personale di 2”17, realizzando anche il quinto migliore risultato tra le due gare, open dei 50 stile e 100 dorso. Ottimo piazzamento anche nel Golfo di Napoli, dove si è svolta la prima delle tre tappe Open Water FINP 2015 in acque libere sul tratto Minori–Amalfi. Con 53′, assieme alla guida Cristina Carresi, si è conquistata la medaglia d’oro nella classe non vedenti. 

Ciccone-PasqualePasquale Ciccone

Funzionario dell’Agenzia delle Entrate, è stato proclamato ufficialmente sindaco della cittadina della Costa Viola alle elezioni del 31 maggio 2015 dopo un periodo di commissariamento del Comune. Il neo primo cittadino, per lui è un ritorno sullo scranno più alto di Palazzo San Rocco (è stato sindaco nel 1992), ha ottenuto 1.558 voti di lista (Noi per Scilla) e il  47,31 per cento, contro gli 891 voti della lista Progetto Scilla e gli 844 ottenuti dal candidato a sindaco della lista Uniti per Cambiare.

maria gattuso newMaria Gattuso

Avvocato iscritto all’Ordine di Reggio Calabria si occupa principalmente di diritto civile (diritto di famiglia, diritto del lavoro, tutela risarcitoria in generale, assistenza giudiziale e stragiudiziale) e diritto amministrativo. Ha ottenuto un ottimo piazzamento alle elezioni comunali di Scilla del 2015, risultando eletta in consiglio comunale. Il sindaco Pasquale Ciccone l’ha chiamata nella sua Giunta nominandola assessore con delega alla Cultura, alla pubblica istruzione e al contenzioso.

2 risposte a "giovedì 6 agosto"

  1. Pingback: sciroccoNEWS

I commenti sono chiusi.